Top 10 elementi di Regalia papale

Top 10 elementi di Regalia papale

Conosciamo tutti le trappole speciali indossate dai reali, ma non abbiamo così familiarità con le regate del papato. Questo è un elenco dei primi 10 elementi di regale papali, la maggior parte dei quali sono ancora in uso oggi.

10. Mantum

Il manto o il mantello papale differisce poco da un raggio normale, tranne per il fatto che è un po 'più lungo ed è fissato nella parte anteriore da un elaborato morse. Nei secoli precedenti era di colore rosso; rosso, all'epoca era il colore papale piuttosto che il bianco. Nell'undicesimo e XII secolo, l'Immantio, o conferimento del mantum sul papa appena eletto, era considerato particolarmente simbolico dell'investigiato con l'autorità papale: Investio Te de papatu romano urb Urbi et orbi , che tu regni sulla città e sul mondo ”erano le parole usate per conferirla all'incoronazione papale. L'uso del mantum da parte dei papi cessata sotto Paolo VI, a seguito delle riforme del Vaticano II. Questo è il primo dei tradizionali paramenti papali ripristinati dall'attuale papa, Benedict XVI. Nell'immagine sopra vediamo Papa Benedetto XVI che indossa il mantum. [Wikipedia]

9. Cappello Romano

Un Cappello Romano (letteralmente cappello romano) o Saturno (perché ricorda il pianeta Ringed Saturno) è un cappello con un ampio bordo circolare e un bordo arrotondato indossato dal clero cattolico. È fatto di pelliccia di castoro o feltro e foderato in seta bianca. A differenza di molti altri articoli di abbigliamento ecclesiastico, non ha uno scopo cerimoniale, essendo principalmente un oggetto pratico, indossato nella vita privata. Il papa indossa un cappello rosso con cavi d'oro. I cardinali in precedenza avevano anche il privilegio di indossare un cappello rosso, ma questa regola era annullata da Paul VI, e ora i cappelli dei cardinali sono neri, così come quelli di tutti gli altri chierici. [Wikipedia]


8. CAMAURO

Nell'immagine sopra vediamo Papa Giulio II. Questa è un'altra tradizione ripristinata da Benedict XVI. I cammauros papali sono di lana rossa o di velluto con rifiniture di ermella bianca e sono indossati, di solito in inverno, al posto del zucchino, che a sua volta prende il posto della Biretta indossata da altri membri del clero. Come il Biretta (cappello del sacerdote) indossato dal clero inferiore e dalla bacheca indossata dagli accademici, il Camauro deriva dal cappuccio accademico (il pileo), originariamente indossato per proteggere le teste clericali tonnellate dal freddo. È spesso indossato con un mantello invernale della spalla (mozzetta), a volte anche foderato di pelliccia. Il papale Camauro cadde in disuso dopo la morte di Papa Giovanni XXIII nel 1963, ma fu ripreso nel dicembre 2005 da Papa Benedetto XVI. [Wikipedia]

7. Pantofole papali

Le pantofole papali sono un parapetto storico della chiesa cattolica romana tradizionalmente indossata dal papa. Sono una forma di sandali episcopali indossati dai primi vescovi. Di colore rosso per simboleggiare il sangue dei martiri, le pantofole simboleggiavano del tutto la sottomissione del papa alla massima autorità di Gesù Cristo. Papa Paul VI ha interrotto il loro uso a favore delle scarpe papali rosse all'aperto. Papa Benedetto XVI ha scelto di indossare le scarpe papali rosse, simili a quelle indossate da Paul VI. [Wikpedia]


6. Fanon

Nella foto sopra vediamo Papa Giovanni XXIII che indossa il Fanon. Il Fanon è costituito da una spalla raddoppiata (un po 'come una mozzetta) di seta bianca ornata con strisce dorate intrecciate strette, in modo che i colori si alternino bianco e oro. Il papa lo indossa solo quando si celebra una solenne messa pontificale, cioè solo quando vengono utilizzati tutti i paramenti pontificiali. Il modo di indossare il Fanon ricorda il metodo di assumere l'Amice Universal nel Medioevo e ancora osservato da alcuni degli ordini religiosi più anziani. [Wikipedia]

5. Pallio

Il pallio o il pallone (derivato dal pallio romano o dalla palla, un mantello di lana) è un parapetto ecclesiastico nella Chiesa cattolica romana, originariamente peculiare del Papa, ma per molti secoli gli concessi ai metropolitani e ai primati come simbolo della giurisdizione. Il moderno pallio è una fascia circolare larga circa due pollici, indossata attorno al collo, al seno e alle spalle. Ha due pendenti, uno appeso davanti e uno dietro, che sono larghi circa due pollici e lunghi dodici pollici e sono ponderati con piccoli pezzi di piombo coperti con seta nera. Il resto del pallio è fatto di lana bianca, parte dei quali è fornita da due agnelli presentati ogni anno come una tassa dai canoni laterali regolari. [Wikipedia]


4. Gestatoria Sedia

La gestore sedia è il trono portatile su cui una volta venivano trasportati i papi. È costituito da una poltrona ricca di seta e ricoperta di seta, fissata su un Suppedaneum, su ciascun lato dei quali sono due anelli dorati; Attraverso questi anelli passano le canne lunghe con cui dodici footmen (palafrenieri), in uniformi rosse, portano il trono sulle spalle. La Gestoria Sedia è una variazione elaborata sulla sedia della berlina. Due grandi fan (Flabella) realizzati con piume di struzzo bianco-una reliquia dell'antico uso liturgico del flabello, menzionato nelle costituzioni Apostolichee, VIII, 12-sono trasportate su entrambi i lati della Gestatoria Sedia. Nella foto sopra, vediamo Papa Pio XII sul trono. [Wikipedia]

3. Croce papale

Sopra vediamo Papa Saint Sylvester I trasportando la tradizionale croce papale. La pratica dei papi che trasportava un più crospetico (imbroglione del pastore) fu gradualmente gradualmente eliminata ed era scomparsa al tempo del papato di Innocent III nell'XI secolo. Nel Medioevo, i papi trasportavano una croce a tre barre (una barra in più rispetto a quelle trasportate prima degli arcivescovi), allo stesso modo in cui altri vescovi portavano un crosier. Ciò è stato a sua volta gradualmente fuori, ma Paolo VI ha introdotto il moderno staff pastorale papale, che invece della Triple Cross raffigura una resa moderna di Cristo crocifisso, le cui armi sono fissate a una traversa che è in qualche modo curva nella maniera di un croziente orientale. [Wikipedia]


2. Anello del pescatore

L'anello del pescatore, noto anche come Ring Piscatory e Pescatorio (in italiano), è una parte ufficiale delle regate indossate dal Papa, che è descritta dalla Chiesa cattolica (di cui è la testa) di San Pietro, che era un pescatore di commercio. Un nuovo anello è lanciato in oro per ogni papa. Intorno all'immagine di rilievo c'è il nome latino del papa in carica in lettere rialzate. Durante la cerimonia di un'incoronazione papale o inaugurazione papale, il decano del College of Cardinals fa scivolare l'anello sul quarto dito della mano destra del nuovo papa. Dopo una morte papale, l'anello è cerimonialmente schiacciato in presenza di altri cardinali da parte del Camerlengo, al fine di impedire la sigillatura di documenti falsi e falsi di backdated durante l'interrregnum o sede vacante.

1. Tiara

La tiara papale (Triregnum) è la corona papale gioiello a tre livelli, presumibilmente di origine bizantina e persiana, che è un simbolo di spicco del papato. Le armi supreme del pontefice hanno caratterizzato una "tiara" sin dai tempi antichi, in particolare in combinazione con le chiavi incrociate di Saint Peter. Sebbene non sia attualmente indossato come parte di Regalia papali (sebbene ancora consentita), il continuo simbolismo della tiara papale si riflette nel suo uso sulla bandiera e cappotti della Santa Sede e del Vaticano. Sebbene spesso indicato come IL Tiara papale, storicamente ce ne sono state molti e ventidue rimangono esistenti. [Wikipedia]

Questo articolo è concesso in licenza ai sensi del GFDL. Utilizza materiale degli articoli di Wikipedia citati sopra.